Per questa recensione



L’estratto di caffè verde, o Green Coffee, è sostanzialmente il caffè nella sua firma “cruda“, prima cioè che venga tostato acquisendo il gusto che tutti conosciamo e che ha conquistato il mondo. Eppure, paradossalmente, recenti studi indicano che il processo di tostatura che conferisce al caffè il suo aroma caratteristico, in realtà distrugge un prezioso alleato contro il sovrappeso e l’invecchiamento: l’acido clorogenico.

I benefici del green coffee

La composizione del green coffee comprende un’elevata quantità di questa sostanza, appartenente al gruppo degli acidi fenolici, potenti antiossidanti in grado di contrastare attivamente la formazione di radicali liberi. La loro azione è nota da tempo e i risultati in questo senso ampiamente dimostrati. L’acido clorogenico agisce anche sul metabolismo ed indipendentemente dal regime alimentare adottato. Chi l’ha provato riferisce di non potere più farne a meno: e parliamo di star del calibro di Jennifer Lopez, Demi Moore e Kate Perry.  Se conoscete l’inglese potete verificarlo in questo articolo.

Come funziona il green coffee

L’estratto di green coffee si presenta alla cronaca come un autentico “bruciagrassi” ed agisce sostanzialmente in tre modi:

  • aumenta il metabolismo e quindi aiuta a “bruciare” più calorie;
  • riduce il fabbisogno di zuccheri e la sensazione di fame, favorendo l’eliminazione di abitudini come spuntini e merende che apportano spesso grandi quantità di calorie sotto forma di snack e merendine.
  • riduce il rilascio di zuccheri nel flusso sanguigno, e questo determina lo smaltimento dei grassi esistenti. Infatti, in presenza di un elevato livello di zuccheri disponibili, il corpo li immagazzina sotto forma di grassi, contribuendo a creare quei tessuti adiposi che tradotti in centimetri superflui contribuiscono a far disperare molte persone.

Green coffee per un effetto dimagrante

Le ricerche hanno evidenziato un calo ponderale nell’arco delle prime settimane. L’assunzione di green coffee, quando associata a un regime dietetico ipocalorico e all’esercizio aerobico, sembra determinare questa perdita di peso.

Visita il sito Ufficiale di Green Coffee Bean Max

Altri vantaggi del green coffee

Il contenuto di caffeina è minimo e gli studi dimostrano una spiccata capacità ipotensiva del green coffee, che in 28 giorni, assunto quotidianamente, è in grado di ridurre l’ipertensione nelle sue forme lievi. Di contro, pare essere privo di qualsiasi effetto collaterale. Il problema è che il gusto risulta piuttosto lontano da quello del caffè che noi conosciamo, e molto amaro. Per questa ragione si raccomanda l’assunzione di green coffee in compresse per ovviare a questo inconveniente.

Green coffee: dove acquistarlo

L’estratto di green coffee risulta l’integratore alimentare più venduto del 2013 e, in seguito ad alcune presentazioni sui canali televisivi, ha visto le scorte disponibili esaurirsi in breve tempo. È possibile reperirlo ancora presso alcuni siti internet, e una pratica formulazione potrebbe essere quella presente nel ‘Green Coffee Bean Max‘.

Se hai gradito questo articolo, condividilo con i tuoi amici!